venerdì 26 febbraio 2010

Generazione Touch


Ho 38 anni, sto appena scoprendo (come tanti) la tecnologia "touch" degli ultimi telefonini e penso a chi oggi ha 13-14 anni e ci si troverà immerso per tutta la vita, nuove tecnologie permettendo.
Il fatto di avere un dispositivo nel quale posso cliccare quasi ovunque (dipende se lo schermo è "full-touch" o semplicemente "touch") permette dei gradi di libertà impensabili fino a un anno fa e francamente non tornerei indietro alla "vecchia" tecnologia non-touch. Mi hanno regalato da poco un iPod Touch e lo uso come una naturale estensione della mia mano, del mio pensiero...in una parola: insostituibile!
Se si dispone di una connessione Wi-Fi gratuita (e ce ne sono in giro, almeno a Roma) posso controllare le previsioni del tempo, la borsa, tenere aggiornati i miei profili su facebook, twitter, friendfeed, linkedin...scaricare musica, ascoltarla in qualità stereo eccelsa.Posso scaricare la programmazione televisiva,giocare, scrivere note, leggere i feed RSS delle maggiori testate giornalistiche.E' tutto collegato!
L'iPod Touch è simile all'Iphone per struttura fisica, applicazioni e schermo full-touch, ma non telefona, non ha fotocamera e non ha microfoni. Io francamente non ne sento la mancanza, per telefonare uso un nokia con il quale mi trovo benissimo e del quale forse ne parlerò su questo blog.
Ci sono altri dispositivi "touch" di altre marche, ma credo che l'iPod-iPhone abbiano sempre il loro fascino.
Certo che i ragazzi di oggi sono proprio fortunati: nati e vissuti nel mondo digitale e nella nuova tecnologia...sempre che ne facciano un buon uso.
Alla prossima!

giovedì 25 febbraio 2010

Altroconsumo


Sono abbonato da circa 10 anni a una rivista mensile che ho scoperto piano piano e si è rivelata FONDAMENTALE per tutti i miei acquisti: sto parlando di ALTROCONSUMO.
Da semplice rivista (senza una pagina di pubblicità!) che fa paragoni tra oggetti/prodotti di uso comune, marche, servizi si è poi allargata a fornire anche altre cose interessanti: tratta temi di Alimentazione, Salute, Soldi, Tempo Libero, Casa , Tecnologia... La quota associativa oggi costa 77 euro l'anno e sono 12 numeri, quindi è un prezzo più che giusto. Il valore aggiunto è l'assenza di pubblicità, il parere obiettivo sui prodotti, le critiche e soprattutto l'attenzione verso i consumatori.
Inoltre c'è la possibilità di avere tante utili convenzioni: una carta di credito ALTROCONSUMO (senza commissioni, senza canone annuo) erogata da Banca Sella, sconti su tanti prodotti, la tutela legale e dispone di un motore di ricerca interno per avere la lista delle comparazioni qualità/prezzo su tantissimi prodotti di largo consumo.
Io la consiglio a tutti.

mercoledì 24 febbraio 2010

I Social Media stanno cambiando il mondo

Cifre spaventose per una realtà ormai in via di consolidamento.
Questo video (tradotto in italiano) mostra quanto sia possibile essere socialmente connessi a tutto e tutti, ovunque ci si trovi.
Buona visione!

L'importanza dei feed...


Qualche anno fa fece la comparsa la sigla RSS (acronimo di Really Simple Syndication) che stava a significare la possibilità di avere gli aggiornamenti dei siti che utilizzavano tali RSS, senza andare direttamente sul sito di riferimento.
Io li trovo utilissimi, a patto di non esagerare!
Basta avere installato sul proprio PC un software chiamato "aggregatore" (o feed reader) che va alla ricerca dei collegamenti RSS precedentemente caricati (oggi ogni sito di informazione dispone del canale RSS, anche ILPASSAPAROLA) e li aggiorna ogni qualvolta decidiamo noi. I maggiori software di aggregazione sono FeedDemon, FeedReader e altri, ma anche gli ultimi aggiornamenti dei maggiori browser web (Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome) hanno all'interno un aggregatore. Chi dispone di un account Google può utilizzare Google Reader.
Nella colonna destra di questo blog ho messo alcuni dei miei feed (Wired, Ansa e Altroconsumo) che si aggiornano automaticamente.
Possiamo ricevere questi aggiornamenti anche tramite telefono, dato che i maggiori produttori hanno a disposizione nei loro cataloghi di applicazioni anche Rss reader.
Io personalmente ne ho installato uno gratuito sul mio Ipod Touch e funziona benissimo, quando trovo una rete wifi aperta nelle vicinanze...
E' bello essere "allineati", è ancora più bello decidere su cosa esserlo e non ricevere questo bombardamento di informazioni :va fatta una selezione.
Buon aggiornamento a tutti :-)

martedì 23 febbraio 2010

Proteggere Facebook da accessi "indesiderati"

L'ultimo rilevamento EURISPES dice che il 44% degli italiani dispone di una utenza attiva su Facebook.
Tanti utenti vuol dire anche tanti dati che, se non adeguatamente protetti, potrebbero essere usati per scopi diversi da quelli che ci prefiggiamo quando li condividiamo (anche inconsapevolmente).
Io credo che i nostri dati, per quanto condivisi, restano sempre nostri e quindi vadano protetti da accessi indesiderati,anche se ci sono sicuramente molti utenti che vogliono condividere tutto con tutti...a loro rischio e pericolo!
A tale proposito Sophos credo che abbia fatto un lavoro egregio pubblicando una sezione apposita relativa alle configurazioni di  opportuni livelli di protezione dei nostri dati : Privacy su Facebook
Di queste guide ce ne sono tante ,ma questa mi sembra abbastanza completa.

Astronomia

Da quando è nato il mio piccolo angelo Riccardo, ho sempre meno tempo da dedicare alla visione delle stelle e dei cieli, ma appena posso, posiziono il telescopio in balcone, mi munisco di coperta pesante e mi metto a osservare il nostro splendido cielo stellato. Dalle mie parti (roma nord) c'è poco inquinamento luminoso e quindi riesco a vedere bene le stelle più grandi ,i pianeti più vicini (Giove e Saturno su tutti) e qualche costellazione, oltra alla magica Luna. Prima di acquistare il telescopio ne ho fatte di ricerche e mi sono fidato molto di alcuni forum che mi hanno indirizzato verso un sito che vende tutto quello che serve. Il discriminante è stato il fatto che questo rivenditore aveva anche un canale skype (solo char, no telefono) per le richieste utente. Sono stati molto cortesi e mi hanno spiegato le differenze tra i tipi di montatura telescopica, i filtri, le esposizioni...e alla fine ho deciso.Prima di questo avevo fatto alcune "ricognizioni" dalle mie parti, ma i negozi avevano telescopi a prezzi veramente fuori mercato!
Alla fine la scelta è caduta sul MEADE EXT125 che era in offerta, ho aggiunto un paio di lenti a vari ingrandimenti e alla fine ho preso anche una telecamera per foto e video. Sul mio canale su Youtube ci sono alcuni video suggestivi della luna con tutti i dati indicati.
Il sito di riferimento è Centro Ottico San Marco che ha veramente prezzi ottimi, oltre a un buon supporto utenti.

Su Flickr ho un set apposito di foto astronomiche :Flickr - Astronomia by Bonfa

...e chi vuole approfondire il discorso non ha che da chiederlo :-)

Cercare -->Valutare-->Decidere

Tutti noi sottovalutiamo il potere del "passaparola".
Quel semplice atto di raccontare, di consigliare, di aggiornare, sono tutti dipendenti dalla nostra voglia di comunicare quanto siamo stati bene (o male) utilizzando un prodotto o un servizio.
Prima di acquistare qualcosa è sempre bene seguire semplici (e per molti ovvi) consigli, che sono poi decisivi per la scelta:
  1. chiedersi se quello che si deve acquistare è necessario
  2. provarlo se possibile , altrimenti
  3. cercare sui motori di ricerca se esistono forum specializzati che parlano del nostro "prodotto" da acquistare: di solito basta scrivere sul campo di ricerca di Google (o su altri motori) :"prodotto X forum discussione" e tra i primi risultati potremo trovare quello che cerchiamo
  4. non fermarci alle prime opinioni, ma spaziare a 360 gradi guardando in altri forum
  5. chiedere ai propri amici (anche tramite Facebook e/o Twitter e/o ILPASSAPAROLA)
  6. decidere e non ripensarci :-)
Io personalmente, quando ad esempio devo prenotare un albergo cerco le migliori strutture come rapporto qualità/prezzo, vado su un sito di riferimento (di solito Trip Advisor), poi cerco su google i gruppi di discussione su facebook e sui motori di ricerca in genere, poi valuto e decido.

A presto

Se vuoi seguire il mio tweet puoi farlo ora: Twitter Bonfa