martedì 25 maggio 2010

Fine del disservizio?

Alla fine ATAC RISPONDE veramente, anche se molto evasiva: sono ancora in fase di accertamento...
----------------------------------------
Egregio Signore ,

rispondiamo alla Sua segnalazione con la quale segnala alcuni disagi riscontrati sulla linea Roma - Viterbo (Ferrovie Concesse) di cui desideriamo innanzitutto scusarci.
La informiamo di aver interessato gli uffici e le strutture competenti per tutte le opportune verifiche del caso.
Spiacenti per il disagio, La ringraziamo per la segnalazione che ci offre l'opportunità di migliorare la qualità dei nostri servizi.

Cordiali Saluti

ATAC Spa
Direzione Mercato
Gestione Reclami

Riferimento Codice WEB: FFAEBDAB-19C3-4EB8-87BF-E0D717ED64E8
----------------------------------

A questo punto attendiamo fiduciosi i veri motivi del disagio....
Alla prossima!

lunedì 24 maggio 2010

Disservizio continuo....

Ci eravamo lasciati il 17 maggio e i treni urbani della linea Roma Flaminio - Montebello viaggiavano a singhiozzo con una media di un treno soppresso ogni ora. Nel'arco della giornata venivano quindi soppressi almeno 10-12 treni da piazzale Flaminio e pochi di meno all'altro capolinea della stazione di Montebello.

La situazione è peggiorata, se è quello che volevate sapere. 

Ho continuato a documentare i ritardi e le soppressioni e siamo arrivati al 21 maggio con 12 soppressioni da Flaminio. I treni sono pieni di gente all'inverosimile e si rischia veramente di essere soffocati, e tra poco il caldo farà il resto!

Qualche giorno fa ho inviato un formale reclamo alla Polizia Municipale e alla redazione de Il Messaggero e oggi mi è arrivata la notifica che la polizia municipale ha inoltrato il mio reclamo all'ufficio ATAC competente.  Vi chiederete come mai non ho scritto direttamente all'ATAC: ebbene, sul loro sito NON esiste uno "straccio" di email per le comunicazioni, ma esiste una sezione chiamata ATAC RISPONDE alla quale non sono riuscito a registrarmi...sarà stato un caso? 

Alla prossima!

lunedì 17 maggio 2010

Normale disservizio italia...


Come tutti i giorni prendo il treno (che è uno dei 3 mezzi di locomozione che ogni giorno utilizzo per andare al lavoro) e da circa una settimana osservo un disservizio che impera!
La linea ROMA-VITERBO la sera diventa un patimento continuo dato che vengono regolarmente soppresse, da circa una settimana, corse urbane nella fascia 18-20 e quindi il primo treno utile diventa un vero e proprio "carro bestiame": affollato, caldo e puzzolente!
Stamattina l'apoteosi inizia già alla stazione di MONTEBELLO, dove trovo un bel cartello con la lista dei treni urbani soppressi e penso:"...cominciamo bene!" Arriva il primo treno utile dopo circa 15 min e si parte per ROMA, ma il convoglio è lentissimo per due motivi: il primo è che ad ogni stazione raccoglie tutti i pendolari che stavano aspettando le corse "saltate" e già a SAXA RUBRA siamo tutti compressi,( tanto è che mi stavo quasi per convincere che avremmo violato una delle leggi fondamentali della fisica: l'impenetrabilità tra corpi solidi!), il secondo è che il treno si stava per guastare. infatti alla fermata ACQUA ACETOSA una voce maschile ci avvisa che saremmo dovuti scendere per prendere opportuna corrispondenza (e in effetti l'abbiamo trovata) per ROMA.
Quindi un viaggio che in media dura 25-30 min è stato doppiato e quindi dopo circa 1 ora siamo arrivati a destinazione.
Per fortuna che poi il bus è passato subito e quindi il mio ritardo è stato contenuto, ma che odissea!
Ho provato a scrivere al sito ATAC (ora comprende anche le linee ferroviarie dell'ex Metro ) ma non funziona nemmeno il servizio di registrazione per ATAC RISPONDE !Infatti dal sito ATAC hanno tolto tutti i riferimenti e-mail e, a parte un generico numero unico di mobilità (che non tratta i reclami) non hai altra possibilità di comunicare.


Stasera cosa mi aspetterà al rientro? Domani ve lo farò sapere...