mercoledì 22 settembre 2010

Intanto paghi, poi l'anno prossimo...(a proposito di TARSU 2010)

 Qualche giorno fa mi è arrivato, come a tanti compaesani, l'Avviso Tarsu 2010 e quindi la bolletta dei rifiuti per l'anno corrente.
Con mia grande sorpresa (in realtà lo ha scoperto quel gran "segugio" di mia moglie) mi sono trovato 3 euro di interessi di mora per ritardato pagamento di quella relativa al 2009: io di solito, per non dimenticare i pagamenti preferisco saldare tutto subito in una unica soluzione i 114 euro, invece delle solite 3 scadenze mensili da 38 euro (settembre, ottobre, novembre).
La bolletta era di 117 euro: 114 sono di tasse e i famosi 3 euro di interessi della bolletta 2009. Premetto che da nessuna parte è scritto quando è la scadenza per chi paga in una unica rata e quindi , l'anno scorso la pagai 2 gg dopo la scadenza della prima (30 settembre 2009). Dopo una veloce consultazione con il servizio giuridico(sempre utile) di Altroconsumo, mi hanno indicato che il Comune di Riano ha messo un avviso sul proprio sito e quindi si sono accorti dell'errore....ma i soldi indebitamente versati li vediamo l'anno prossimo!!!
Come al solito, intanto paghi poi vediamo...la tipica burocrazia italiana!

martedì 21 settembre 2010

Discorsi in treno

Questa mattina sono venuto al lavoro con il solito amato-odiato trenino roma-montebello e mi accingevo a continuare la lettura del mio libro elettronico (dall'inizio dell'anno sono già a quota 20 libri letti). Dopo 2 fermate, precisamente alla stazione di Prima Porta, sale un gruppo di persone e alcune si siedono vicino a me, nei restanti posti liberi. Appena vedono il mio ebook reader subito parte le discussione su come funziona,quanto costa, sono meglio i libri di carta...e poi si passa a parlare del Digitale Terrestre, dei nuovi media digitali...e capisco quante persone abbiano tanto da dire e invece tacciono. Devo ammettere che non mi è dispiaciuto abbandonare la lettura del libro per conversare con loro e scambiarci punti di vista su svariati argomenti, tanto poi alla fine si arriva sempre alla politica e ,caso strano, la pensiamo tutti allo stesso modo! Proprio una signora del gruppo mi faceva notare che convergiamo quasi tutti alle stesse conclusioni, ma non ci si spiega come mai siamo tutti all'opposizione...quindi al governo chi li ha votati? L'atroce (condiviso) dubbio è che le nostre schede elettorali siano state taroccate?Chissà....ma intanto siamo arrivati al capolinea, ci si saluta cordialmente e, forse, ci si rivede domani...

lunedì 20 settembre 2010

L'importanza di un marchio

Per motivi lavorativi sto seguendo (oltre a tante altre cose) un bel progetto di Corporate Identity e la materia mi affascina molto.
Non avrei immaginato ,anche se non sono uno di primo pelo (lavorativamente parlando), che per la creazione di un marchio/logo o comunque di una nuova identità (che sia per una PA o per una azienda) ci fossero dietro tanto impegno,tanto lavoro, tanta pazienza e soprattutto tanta preparazione.
A monte di questo c'è una vera e propria scienza che studia i comportamenti degli utenti, le aspirazioni, i desideri, quello che vorrebbero vedere, come immaginano una cosa, un marchio.
Devo dire che la materia mi piace e non nego che un domani possa essere il fulcro di un mio nuovo lavoro :-)