mercoledì 25 maggio 2011

"L'ultima lezione" di Randy Pausch

Qualche anno fa ho letto un libro che ha lasciato un segno indelebile nella mia coscienza.

Si tratta de "L'ultima Lezione - la vita spiegata da un uomo che muore" di Randy Pausch ed è un libro commovente, scritto da una persona che sa di avere ancora poco tempo da vivere e nonostante le avversità decide di essere felice lo stesso in quel suo ultimo periodo di vita. Tanto felice da tenere, nel 2007,  una toccante conferenza agli universitari per un motivo ben preciso: far vedere il video ai suoi 3 figli piccoli, quando capiranno e lui non ci sarà più.


Ho quindi deciso di elencare le frasi più belle della conferenza e che si trovano anche sul libro di cui ovviamente ne consiglio la lettura:

  • "Quando sbagli chiedi scusa! Una buona scusa è formata da tre parti: "Mi dispiace"; "Era colpa mia", "Cosa posso fare per rimediare"? La maggior parte della gente salta la terza parte; è da questo che puoi capire chi è sincero". 
  • "L’esperienza è ciò che ottieni quando non sei riuscito a ottenere ciò che volevi".
  • "Ogni ostacolo, ogni muro di mattoni, è lì per un motivo preciso. Non è lì per escluderci da qualcosa, ma per offrirci la possibilità di dimostrare in che misura ci teniamo. I muri di mattoni sono lì per fermare le persone che non hanno abbastanza voglia di superarlo. Sono lì per fermare gli altri". 
  • "Quando fai qualcosa di sbagliato e nessuno si prende la briga di dirtelo, significa che è meglio cambiare aria. Chi ti critica lo fa perché ti ama e ti ha a cuore". 
  • "Mi lamentavo con mia madre di quanto fosse difficile quell'esame all'università, e di quanto fosse spaventoso. Lei si inclinò verso di me, mi diede un buffetto sulle spalle e mi disse: «Sappiamo bene come ti senti, tesoro, ma ricorda, tuo padre alla tua età combatteva contro i tedeschi»". 
  • "Sto per morire e mi sto divertendo. E continuerò a divertirmi ogni giorno che ancora mi resta da vivere. Perché non c’è un altro modo per farlo". 
  • "Non perdete mai la capacità di stupirsi tipica dei bambini. È troppo importante. È quella a spingerci ad andare avanti, ad aiutare gli altri". 
  • "Ho una mia teoria sulle persone che provengono dalle famiglie numerose: sono persone migliori degli altri, perché hanno dovuto imparare come andare d’accordo con gli altri". 
  • "Non si può arrivare in cima da soli. Qualcuno deve aiutarti. Io credo nel karma. Credo che si riceve ciò che si è dato". 
  • "Non lamentatevi. Lavorate più duramente. Non cedete. L’oro migliore è quello che giace in fondo ai barili di merda". 
  • "Se vivrete nel modo giusto, il karma si prenderà cura di voi. I sogni verranno da sè". 
  • "La fortuna è quel momento in cui la preparazione incontra l’opportunità" 
  • "La fortuna ce la creiamo da soli, chi più sa più vale." 
  • "Impara ad aspettare tutto il tempo che serve e la gente ti sorprenderà davvero: quando si è davvero stufi marci o arrabbiati con qualcuno, significa solo che non si è concesso loro abbastanza tempo, dategliene e vedrete che quasi sempre vi stupiranno."

Ovviamente le ho stampate e appese sulla mia "bacheca delle intenzioni" che ho a casa, in modo da renderle sempre fruibili a tutti e fonte di ispirazione.
  

    Nessun commento: